martedì 30 giugno 2015

LE ROSE CHE NON HO COLTO

Mi piace tenere un mazzo di fiori in casa, soprattutto ora che abito in una che non affaccia su un giardino. Quelle a cui dedico questo post sono però alcune rose che non ho colto ma solo fotografato, girando loro intorno a caccia dello sfondo migliore!





La fine di giugno è per me periodo di festa, quindi oggi ho deciso di adornare il blog con le rose del giardino di mio papà e far godere anche a chi passa di qua una splendida fioritura di metà anno.

Arrivederci al prossimo post tra realtà e fantasia!

Anna

P.S. del 06/07/2015
Alcuni amici mi hanno fatto notare che il titolo di questo post è una "quasi citazione". Condivido con voi che passate di qua un link (cliccate QUI) alla poesia in questione (Cocotte di Guido Gozzano) e ringrazio gli amici Romualdo (nei commenti qua sul blog) e Filippo (nei commenti su Google Plus) per avermi regalato quest'aggiunta di cultura e poesia. Buona caccia alla citazione!

10 commenti:

  1. Bellissime queste rose, mettono buon umore.
    Grazie e buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della visita Gabriele, sono felice che queste rose ti abbiano regalato belle sensazioni!

      Elimina
  2. Ciao Anna, hai fatto bene a "cogliere" le rose del tuo papà, sono segni di gioia e di amore, ciascuna con il suo messaggio colorato, profumato, in piena luce o controluce, di età diverse ma piene di consapevolezza, anche loro frutto di "semine" generose nel nome della bellezza. Buona festa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luigi, grazie per la bellissima riflessione, evviva le piccole meraviglie!

      Elimina
  3. Marlène Capovin30 giugno, 2015

    I petali di colore rosa sembrano rughe di vita...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della visita Marlène e del bel pensiero che hai condiviso!

      Elimina
  4. "Non amo che le rose che non colsi" (Guido Gozzano)
    Ciao Anna, belle le rose per un giorno speciale, fotografarle senza coglierle da la possibilità ad un numero infinito di persone di godere della loro bellezza.
    Ti auguro una bellissima e specialissima giornata, Romualdo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giornata deliziosa caro Romualdo! Grazie per l'intensa citazione.

      Elimina
  5. Poterle ammirare vive è la cosa migliore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo Alfa, infatti quando colgo fiori, mentre li colgo, un po' mi dispiace, però poi girarmi in casa e vederli mi scalda il cuore. A volte poi, causa condizioni climatiche durano più in vaso che fuori! Mi sto arrampicando sui vetri, eh? :-D Però è vero!

      Elimina

Grazie della visita a tutti i curiosi! I commenti sul blog sono aperti a chiunque: scegliete un profilo e chiacchieriamo, se vi va!