sabato 14 marzo 2015

DIGITALE - GIOCARE COI COMPROMESSI

"Non ho avuto scelta" è spesso una scusa. Solitamente si può scegliere e se si è onesti con se stessi è facile decidere che pesci pigliare. Raramente non c'è scelta, bisogna solo tirare avanti concentrandosi sui sogni e sulle future occasioni. Qualche volta non si può fare come si preferisce ma... si può scendere a compromessi.

Creare è per me un susseguirsi di bivi passione/lavoro e quando si tratta di commissioni non posso certo fare tutto come mi pare. Certo, chi mi contatta lo fa perché apprezza il mio "stile" ma può aver bisogno di soggetti o di iter che non mi sono congeniali.

Ultimamente sto avendo a che fare con la grafica digitale ed io apprezzo il computer per la comodità di archiviazione e condivisione ma non lo amo per disegnare e colorare, cose che preferisco fare "come una volta", perché parte del bello di creare sono le sensazioni fisiche che si creano tra mano/strumento/supporto e non è bello rinunciare a delle sensazioni.
Quando mi commissionano delle "illustrazioni scomposte su livelli", però, non c'è scampo.


Ma c'è il compromesso! Posso partire da un disegno vecchia maniera che poi, semplicemente scansionato e "ritagliato" o riccamente elaborato, darà il risultato che serve. Così, dopo qualche scarabocchio su carta, ho avviato i programmi di grafica ed iniziato a far prove, cercando di prenderla come un giocoso sperimentare. E quando il gioco si è fatto duro mi sono sfidata a trovare una soluzione. Che soddisfazione!

Lavoro alle commissioni e intanto penso alle idee messe in attesa; non dimenticare i miei progetti mi sprona a non perdere tempo ed entusiasmo, come un asinello che s'incammina inseguendo la carota e che alla fine del percorso, guardando indietro, penserà: "quanta strada ho fatto, sono stato proprio bravo! E adesso... gnam gnam!".

Ora torno al lavoro, ad imparare cose nuove e nell'attesa di sgranocchiar carote vi do l'arrivederci al prossimo post tra realtà e fantasia!

Anna

21 commenti:

  1. E' bello avere sempre dele idee nuove in attesa di essere realizzate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È stimolante! Speriamo di non farle attendere troppo però, se no nel frattempo se ne accumulano infinite he he he!
      Ciao Costantino e grazie della visita!

      Elimina
  2. Bravissima! Anch'io la penso come te, "non ho avuto scelta" è spesso una scusa.
    Secondo me i disegni a mano mantengono un fascino unico, è bello continuare ad affiancarli con quelli digitali, che comunque se fatti bene sono molto belli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vele! :-)

      Come dicevo, nel disegnare a mano c'è per forza qualche sensazione, almeno fisica, in più e voglio sperare che in qualche modo, a chi osserva, questo "in più" arrivi.

      Senza ovviamente nulla togliere alle tante belle immagini digitali che vengono create e che esteticamente possono essere eccezionali!

      Insomma, siamo d'accordo anche stavolta.

      Elimina
  3. Ti auguro di poter scegliere sempre, e che le tue scelte ti porteranno ad avere delle vere soddisfazioni. Un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Marta, ricambio totalmente l'augurio!

      Elimina
  4. Cara Anna. E' bello imparare, e l'arte digitale ormai è fra di noi, tu hai imparato, io non saprei da che parte iniziare ! Credo che per un po preferisco ancora il 'vecchio' stile. Abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jane! Magari un giorno ti capiterà di provare e dopo un po' di pratica ti divertirai anche tu, chissà... Intanto io non ho ancora provato la classicissima pittura ad olio! Pazzesco vero? Prima o poi...

      Elimina
  5. Un esperimento interessante in cerca di creatività!

    RispondiElimina
  6. Ciao Leovi! Sì, sempre in cerca di cose nuove! :-)

    RispondiElimina
  7. Hai un'ottima creatività.
    Un sorriso per un sereno inizio di primavera.
    ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuto tra i miei post keypaxx e grazie mille per l'apprezzamento! E per il sorriso, io amo i sorrisi... Buona primavera anche a te!

      Elimina
  8. Ottimo compromesso!
    Ti auguro una serena giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre fare come meglio si può. ;-)
      Buon pomeriggio, Cavaliere!

      Elimina
  9. Un Post bellissimo :-D Sono pienamente d'accordo! ;-) Un abbraccio, Anna... le mie rotelle laboriose stanno lavorando per la storia sugli Angeli... incrocio le dita e speriamo bene! :-D Buon fine settimana, a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elisa, è bello sapere che siamo in sintonia! Ti auguro un buon week end creativo, un abbraccio!!

      Elimina
  10. Mi era sfuggito questo ora me lo leggo!Ci sono arrivata dal post di oggi!

    RispondiElimina
  11. Rieccomi! Concordo è bello e stimolante e se poi riesci a produrre ti senti una gigantessa! A me è successo con una locandina che mi è stata commissionata, per una commedia! Non ne avevo mai fatte ho iniziato buttandomi, mi sono disegnata i personaggi a mano,come fai tu, poi li ho inseriti e composti su uno sfondo digitale,una foto elaborata e alla fine è uscita una cosa carinissima e i miei clienti,sono stati contentissimi tanto che poi me ne hanno commissionata unl'altra! La seconda l'ho disegnata al pc ma sempre a mano libera, è stato piu' faticoso ma il risultato molto bello!
    Per questi lavori uso photoshop per i vettoriali invece( di cui ti ho parlato nel post piu' recente) uso illustrator!
    Buon lavoro Anna mi piace molto seguire i tuoi lavori sei incoraggiante! Baci a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rita, è bello pasticciare con disegni tradizionali, digitali e fotografie! Pure tu sei una a cui non piace la monotonia, oramai l'ho capito he he he...
      Anche io uso Photoshop ed Illustrator, anche se mi è capitato di usarne anche altri di simili (Corel Draw, FreeHand...).
      Usi una tavoletta grafica, immagino! Io ne ho una molto vecchia e basica, magari anche questo non aiuta a far sbocciare l'amore.

      Elimina
  12. Ciao Anna io all'inizio non riuscivo ad usare la tavoletta, la matita mi risulta"sdruciolevole" ah ah, non so come spiegarmi! Quindi scannerizzavo i disegni poi li ricalcavo con la penna usando il mouse! Adesso mi sono abituata: ho una tavoletta semplice una wacom bamboo pen e touch che fra l'altro costa poco ma per ora mi sta bene!C'è poi un programma gratuito che è per ottenere proprio effetti pittorici, non vettoriali pero', ma è molto bello si chiama ART RAGE se hai voglia di provarlo scaricalo perche' gli strumenti sembrano veri: acquarello, olio, matite , tela, carta,pennelli, tutto sembra un atelier completo! Questo lo uso per me, per fare prove, sembra un orticello zen per quanto rilassa! Mi merabiglio che sia gratuito tanto è completo ma forse perche' piu' che ai grafici piace ai pittori ed è meno usato di photoshop che ha ovviamente moltissime opzioni che riguardano il fotoritocco, sono diversi ecco!Ma Signoramia quanto mi piace chiacchierare! Ok ti lascio se vuoi altre info su art rage fischia! Magari lo conosci gia',in quel caso buon sperimentare! A presto baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece ho amato la tavoletta grafica dalla primo istante, sia come fluidità di azione che perchè con la penna mi stanca moooolto meno la mano, rispetto al mouse.
      Non conosco Art Rage, interessante che sia "divertente" e gratuito, grazie della dritta , Rita!

      Elimina

Grazie della visita a tutti i curiosi!
Vi va di commentare ma non avete un account tra quelli proposti? Scegliete "Anonimo" e ricordate di firmarvi!
Se avete uno spazio web scegliete "Nome/URL" e inseritene l'indirizzo, così verrò a curiosare.
Scegliete un profilo e chiacchieriamo, se vi va!