SEGNALIBRI - RICCIOLI AL MARE

C'era una volta un'illustrazione che non aveva uno scopo.
Un giorno, alla sua creatrice, si ruppe il computer e quando fu in possesso di un PC nuovo si mise a importarvi tutti i files che aveva saggiamente salvato su un hard disk esterno.
Ad un certo punto un'amara scoperta "Noooooo! Non avevo salvato la cartellina coi segnalibri illustrati!", dopo di che la creatrice dovette ricomporre l'archivio disperso: scansiona, modifica, impagina, salva... Scansiona, modifica, impagina, salva... Scansiona, modifica, impagina, salva...
Il destino volle che, nel mentre, le tornassero sotto agli occhi anche quell'illustrazione nata senza uno scopo e tante sue sorelline e si accorse che erano adatte a diventare nuovi segnalibri.
Fu così che la cartellina dispersa riprese vita, più ricca di prima!

In questo post, con questa sciocca (ma vera) storiella, vi presento la prima delle vecchie illustrazioni che fino a poco tempo fa erano inutilmente ammassate e che finalmente hanno un ruolo nel mondo: diventare i vostri segnalibri!


TITOLO: "riccioli al mare"
TECNICA: stampa su carta + plastificazione
DIMENSIONI: 5x17cm + plastificazione

Per l'ennesima volta, da un problema, un errore, una distrazione, è nata una buona idea. All'inizio il panico, il nervoso, il dispiacere ma alla fine si può sempre (o quasi) fare in modo che non sia solo una perdita di tempo. Fosse anche solo l'imparare a non ripetere lo stesso errore!

Arrivederci al prossimo post!

Anna

Commenti

  1. Ciao Anna! :-D Come sempre, adoro i tuoi segnalibri e questo nato da 'un errore' è davvero bellissimo. Un abbraccio, a presto :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già Elisa, come te (ne parlavi qualche post fa, lo ricordo!) sono riuscita a cavare del buono anche da qualcosa andato storto. Ciao, baci!

      Elimina
  2. Una vicenda a lieto fine, meno male che i segnalibri non sono andati perduti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna davvero, Costantino! Con un po' di pazienza ho recuperato tutto e non solo!

      Elimina
  3. Come si dice...sbagliando si impara ! Bello, Anna , è venuto fuori un lavoro molto bello lo stesso ! . Abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Jane, sono contenta che ti piaccia anche questo segnalibro, nato per caso!

      Elimina

Posta un commento

Grazie della visita a tutti i curiosi!
Vi va di commentare ma non avete un account tra quelli proposti? Scegliete "Anonimo" e ricordate di firmarvi!
Se avete uno spazio web scegliete "Nome/URL" e inseritene l'indirizzo, così verrò a curiosare.