venerdì 27 giugno 2014

I LEGNETTI - ARABESCHI ALPINI

Per battezzare questo legnetto, io e IL GIARDINO DEI PROGETTI avevamo inizialmente pensato ai fiori del Sambuco, pianta che durante le mie passeggiate confondevo spesso con altre, soprattutto con un altro diffuso arbusto dalle piccole infiorescenze bianche.
Nonostante la mia sbadataggine ed il cercare titoli che siano più ispirazioni che rigorosi riferimenti, qualcosa non mi convinceva a giocare col Sambuco. Secondo candidato suggeritomi: Cornus Florida. Chi mi è apparso, cercando immagini? L'arbusto che mi creava confusione! È proprio una varietà di Cornus, anche se non quella suggerita per questo piccolo dipinto. Ora che ho visto le due piante facendo ricerche e non passeggiando distrattamente, la differenza mi è lampante! La natura regala un'infinità di piccole varianti e sono quindi pronta a scoprire altre piante simili e tornare confusa ma non mi scoraggerò: continuando a curiosare, qualcosa imparerò!

Però ancora non ci siamo col titolo del legnetto a cui questo post è dedicato. Infatti non ci siamo fermate nemmeno al Cornus, abbiamo proseguito fino ad una scoperta per entrambe: l'Arabetta alpina! Ha pochi fiori, semplici, a quattro petali. Perfetto. E il nome mi somiglia anche alla definizione che avrei usato per descivere lo stile del disegno: arabeschi!
Ecco quindi bettezzato un altro legnetto, pronto da appendere nella casa di chi lo vorrà!

TITOLO: "arabeschi alpini"
TECNICA: acrilico su legno
DIMENSIONI: 9,5x9,5cm circa (diagonali)

Se vi piacciono i fiori, approfondite: troverete due sottospecie di Arabis alpina e diverse altre varietà di Arabis. Voi che state leggendo l'avevate già notata? Ne conoscevate il nome? Occhi aperti durante le prossime passeggiate: si può trovare in quasi tutta Italia, anche a quote modeste ma soprattutto montagna, particolarmente su terreni calcarei, rocciosi e lungo i greti dei torrenti.

Spero che questo nuovo arrivo tra i legnetti vi piaccia (cliccate l'etichetta qua sotto o nei menu del blog per scoprirne altri) e vi saluto augurandovi un'estate piena di belle passeggiate!

Arrivederci al prossimo post tra realtà e fantasia!

Anna

2 commenti:

  1. nome azzeccatissimo! lasciarsi ispirare dalla natura produce sempre cose meravigliose, e i tuoi "legnetti" ne sono la prova! :) a presto, Erika

    RispondiElimina
  2. Grazie Erika! Sì sono una grandissima sostenitrice della natura come fonte d'ispirazione, anzi come maestra di creatività! Ciao, a presto!

    RispondiElimina

Grazie della visita a tutti i curiosi! I commenti sul blog sono aperti a chiunque: scegliete un profilo e chiacchieriamo, se vi va!