lunedì 28 settembre 2015

PENSIERI NEL VENTO

"I titoli aggiungono surrealismi ai quadri, perché suscitano nello spettatore quello stesso automatismo psichico che è alla base della pittura, invitandolo ad un concatenamento di idee del tutto personale e coinvolgendolo totalmente nella creazione artistica..."

Mannaggia al professore che non ci ha insegnato ad appuntare le fonti bibliografiche: ho trascritto il pensiero d'apertura da non so più quale libro, letto l'ultimo anno del Liceo Artistico, durante una ricerca su Yves Tanguy, notevole artista surrealista appena un po' meno conosciuto dei più nominati Dalí, Magritte, Ernst, Mirò...

Ho rispolverato i vecchi appunti perchè la piccola creazione che vi presento in questo post mi ha fatto pensare anche a Tanguy. Saranno certi colori, certi spazi, certe forme...

TITOLO: pensieri nel vento
TECNICA: acrilico su legno
DIMENSIONI: 6,5x8,5cm circa
NOTE: dettagli argentati

Pensieri che ondeggiano nel vento, come i ciuffi dell'Erioforo, una pianticina che non avevo mai notato in passato e che quest'anno ho invece incontrato lungo due passeggiate in montagna. Provando ad essere precisa, credo d'essermi imbattuta nell'Erioforo a foglie strette (Eriophorum angustifolium)...


Ho già raccontato che inizialmente non assegnavo titoli alle mie creazioni, per non influenzare le sensazioni di chi osserva: spesso dipingo soggetti semplici, poco più che decorativi ma... chissà, quando la mente gioca con forme e colori possono spuntare inaspettate sensazioni! Poi, diverse persone mi hanno detto di vedere i titoli come ulteriori stimoli a scambiarsi sensazioni ed idee e da allora scrivo le mie "dediche" sempre più volentieri.
Ecco perché ho citato quell'appunto ritrovato: riguarda concetti su cui mi sono spesso interrogata.

Provando a stimolare esponenzialmente le vostre idee, dopo aver mostrato la mia creazione e detto il nome che ho scelto per lei, vi accompagno a vedere anche altre due immagini:
-cliccate QUI per vedere quella che ha dato il via alla mia creatività (sembrerà strano ma lo stimolo di partenza non è arrivato dagli eriofori) e che come spesso accade è uno scatto by "Il giardino dei progetti"
-cliccate QUI per vedere "Maman, Papa est blessé", una delle pitture di Yves Tanguy a cui ho pensato osservando il mio lavoro finito... magari mi ha involontariamente ispirata anche lui, da qualche angolo dei ricordi!

Sperando che i vostri pensieri ora stiano ondeggiando tra mille idee vi saluto, dandovi l'arrivederci al prossimo post tra realtà e fantasia!

Anna
 Continua la lettura...

domenica 6 settembre 2015

ESTATE DI SOLE PIOGGIA E NUVOLE

Il meteo variabile degli ultimi tempi mi ha regalato tante visioni irresistibili da fotografare ed ho voglia di mostrare la solita periodica carrellata di scatti. Una piccola selezione, quelli che mi sono sembrati i migliori, chissà se voi che state curiosando ne avreste scelti altri... Comunque, buona visione!


Nelle prossime settimane sarò un po' assente, tra le vacanze settembrine e la voglia di finire gli ultimi legnetti che ho in mente, sia perché non vedo l'ora di vederli nascere sia per l'impazienza di iniziare a fare conoscenza con le nuove tecniche per cui mi sto attrezzando...

Arrivederci nella prossima stagione, con tante novità tra realtà e fantasia!

Anna
 Continua la lettura...