sabato 22 agosto 2015

TORNANDO IN CERTI LUOGHI

Tornando in luoghi dove siamo già stati, rifacendo esperienze che abbiamo già vissuto, riaffiorano ricordi o si trovano sorprese?

Questo dipinto è nato guardando una fotografia: forme e colori mi hanno attratta alla prima occhiata ed ho creduto di essere in procinto di progettare uno dei mei legnetti ma quando ho iniziato ad abbozzare sulla carta qualcosa è cambiato: è affiorata la voglia di tornaremaneggiare altri formati ed altre tecniche che trascuravo da tempo. Però mi è venuto da usarli in modo diverso dal passato...

TITOLO: "TORNANDO IN CERTI LUOGHI"
TECNICA: pastelli ad olio
DIMENSIONI: 27x27cm circa

La creazione a cui dedico questo post non è un progetto realizzato, piuttosto è un irresistibile accumulo disorganizzato di voglie e pensieri, partiti da qualcosa che una mia amica ha, altrettanto irresistibilmente, immortalato: lo sguardo verso un Pennisetum che se siete curiosi potete vedere su "Il giardino dei progetti", cliccando QUI. Da lì arrivano ancora ispirazioni e forse si avvicineranno maggiormente alla fotografia originale o magari se ne andranno ancora più lontane di stavolta... chissà!

Qualcuno ha notato uno scorcio speciale e condividendo il suo sguardo (moderne magie!) ha stimolato qualcun altro a tornare, con scarpe nuove, su vecchie strade. E chi ha scattato la fotografia, cosa proverà tornando in quel luogo? Io penso che ricorderà le sensazioni già vissute ma, anche, si sorprenderà di quel che è cambiato, sia nel paesaggio che nel suo modo di osservarlo.

Riflettendo su questo tornare indietro che rappresenta allo stesso tempo l'essere andati avanti vi saluto, dandovi l'arrivederci al prossimo post tra realtà e fantasia!

Anna
 Continua la lettura...

mercoledì 12 agosto 2015

IL SAPORE DELLE BRICIOLE DI PASSATO

Ci sono persone che riguardo ad arte, storia e tradizioni sanno raccontare, spiegare e discutere sostenendo tesi e scambiando dati e opinioni, c'è chi è disinteressato a tutto questo e c'è chi ne è incuriosito ma essendo poco portato (o allenato) allo studio si sente stupido, anche se non dovrebbe: c'è tanto da scoprire, anche con scarse basi e pochi mezzi. Se poi scatta la scintilla giusta può anche venir voglia di mettersi un poco a studiare...

In una breve passeggiata virtuale SUL BLOG DEI "VIAGGIATORI IGNORANTI" vi presento la prima che ho cercato e trovato, a Varese nel rione di Casbeno, speciale sia nell'estetica che nelle tradizioni.


Lascio questa anteprima fotografica per incuriosirvi e vi do l'arrivederci al prossimo post tra realtà e fantasia e... ah già: per leggere il post completo e lasciare i vostri commenti cliccate QUI!

Anna
 Continua la lettura...

lunedì 3 agosto 2015

LEGNETTI - C'ERA UNA VOLTA

C'era una volta... dipinta ed ora c'è un legnetto dipinto. Pensavate stessi riferendomi ad una favola? Giochi di parole: nessun fantasioso racconto ma un'architettonica volta, più precisamente quella di una sala della Reggia di Caserta. Chissà che splendore dal vivo! Io per il momento l'ho vista solo in fotografia, su una rivista che accennava alla mostra "MeMus-Terrae Motus" in essa allestita qualche tempo fa.
Se siete curiosi (certo che lo siete!) dovreste trovare una foto cliccando QUI. Uso il condizionale perché internet è tanto ricco di immagini quanto mutevole ed i link, a volte, spariscono...

Come al solito, subito dopo aver appuntato un abbozzo di idea ho chiuso gli occhi ed iniziato a far chiacchierare manualità e fantasia...


TITOLO: "C'ERA UNA VOLTA"
TECNICA: acrilico su legno
DIMENSIONI: 13x13cm
NOTE: dettagli dorati

Mi pare che il richiamo sia ancora evidente, nonostante siano intervenuti altri spunti in corso d'opera, ad esempio i "ghirigori" dorati fatti pensando alle meravigliose perfette decorazioni dell'arte islamica che, ultimamente, m'incantano. Ovviamente non c'è paragone ma chissà che col tempo mi ci avvicini di più.
Inoltre (forse prevedibilmente nel mio caso) l'insieme è diventato un grande fiore: irresistibile natura!

Insomma: c'era uno spunto, c'è quello che ho interpretato io, ci sarà quello che ci vedrete voi: via libera alle forme ed alle sensazioni della vostra mente e arrivederci al prossimo post tra realtà e fantasia!

Anna
 Continua la lettura...